Sci alpinismo

Lo sci alpinismo non conquista solo cime, ma anche spazi esclusivi di Natura incontaminata.
Ed è proprio sciando in perfetta solitudine che si raggiunge una completa simbiosi con la Natura.
Negli ultimi anni il numero degli amanti di questo sport è cresciuto tantissimo e Monterosa Ski pensa anche a loro creando tre percorsi collegabili* (due in Valle di Gressoney e uno in Val d’Ayas) + uno a Champorcher ed introducendo lo skipass per gli scialpinisti.
La legge prevede infatti che per scendere sulle piste tutti debbano essere dotati di un biglietto e la soluzione, sperimentale, è l’introduzione di un biglietto giornaliero** di 10,00 euro e uno stagionale di 60,00 euro per l’accesso alle piste battute e dedicate agli scialpinisti nella parte alta del comprensorio sciistico.
Lo skipass permetterà di usufruire della funicolare Frachey-Alpe Ciarcerio, in Val d’Ayas, della funivia Stafal-Sant’Anna e della telecabina Stafal-Gabiet, in Valle di Gressoney, e della telecabina Chardonney-Laris a Champorcher per portarsi in quota dove saranno battute le piste dedicate.
Gli itinerari di sci alpinismo targati Monterosa Ski* offrono diverse lunghezze e difficoltà su tracciati perfettamente battuti e segnalati.
Assolutamente da non perdere infine l’attesissima IX edizione dell’ormai famosissima MonterosaSkiAlp, gara di sci alpinismo in notturna, che si svolgerà a febbraio 2019.

* Tracciati segnalati in verde sullo skirama Monterosa Ski e sullo Skirama Champorcher

** Il biglietto dà diritto, nella stessa giornata, ad una risalita per ogni impianto di arroccamento che porta ai percorsi ski alp e ad una discesa con la funicolare di Frachey al giorno.
In sintesi: 1 salita funicolare Frachey-Ciarcerio + 1 salita con funivia Stafal-Sant’Anna + 1 salita con telecabina Stafal-Gabiet + 1 discesa con funicolare Frachey.
Non sarà possibile fare più di una salita con lo stesso impianto.