Regole accesso impianti

DAL 1° GENNAIO 2022 SI APPLICANO LE NORME CONTENUTE NEL DECRETO LEGISLATIVO 40/2021
Chi scia dev’essere sobrio
È vietato sciare in stato di ebbrezza in conseguenza di uso di bevande alcoliche o sotto l’effetto di sostanze tossicologiche.
Le forze dell’ordine possono sottoporre gli sciatori ad accertamenti. In caso di esito positivo o quando si abbia altrimenti motivo di ritenere che lo sciatore si trovi in stato di alterazione psicofisica derivante da alcool o droghe, gli organi accertatori hanno la facoltà di effettuare l’accertamento, anche accompagnando lo sciatore presso il più vicino ufficio o comando.
È obbligatorio essere assicurati
Lo sciatore che utilizza le piste da sci alpino deve avere una assicurazione in corso di validità che copra la propria responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi. La società di impianti a fune mette a disposizione degli utenti, all’atto dell’acquisto dello skipass, una polizza assicurativa per la responsabilità civile per danni provocati alle persone o alle cose.
Casco protettivo
È obbligatorio per i minori di 18 anni per la pratica dello sci alpino, dello snowboard, del telemark, della slitta e dello slittino.
Chi non rispetta la nuova regola che obbliga all’uso del casco i minori di 18 anni rischia una sanzione amministrativa da 100 a 150 euro.
In linea generale le persone con disabilità devono avere il casco. In caso di incompatibilità all’utilizzo del casco dovuta al tipo di disabilità, il medico sportivo può rilasciare il certificato con l’esenzione.

DAL 1° APRILE 2022
Con l’entrata in vigore delle nuove norme, si comunica che a partire dal 1° aprile 2022 non sarà più obbligatorio il Green Pass, né rafforzato né base, per accedere agli impianti di risalita.

Resterà invece obbligatorio indossare una mascherina Ffp2.

Per maggiori informazioni contattare l’Info Point Monterosa Ski al numero 0125/303111.