Orario TPL (Trasporto Pubblico Locale) Telecabina Champoluc-Crest

ESTRATTO CONTO L.R. N. 21/1997

Art. 2
(Affidamento, modalità di servizio, periodo di funzionamento)
1. La Monterosa S.p.A. si impegna ad effettuare i servizi aggiuntivi di trasporto pubblico
locale (TPL) relativi alla telecabina ad ammorsamento temporaneo “Champoluc – Crest”,
come definiti nel presente contratto.
2. Il servizio di TPL si effettua con le seguenti modalità di orario:
• nel periodo invernale nella fascia oraria 7,20/23,20
• nel periodo estivo nella fascia oraria 19,30/22,30
• da maggio a metà giugno e da metà settembre a fine novembre, nei giorni di svolgimento delle lezioni scolastiche, secondo il calendario ufficiale regionale, ad esclusione dei periodi di manutenzione nella fascia oraria 7,55/17,50
• da maggio a metà giugno e da metà settembre a fine novembre) al di fuori del calendario ufficiale regionale (notoriamente giorni festivi e vacanze scolastiche) ad esclusione dei periodi di manutenzione nella fascia oraria 8,30/ 17,50
3. Con il termine corsa si intende l’effettuazione del trasporto di tutta l’utenza presente alle
stazioni di partenza negli orari previsti.
4. Sulla base degli orari individuati, il totale complessivo delle corse di TPL svolte dalla telecabina Champoluc – Crest al di fuori degli orari turistici non potrà essere inferiore ad un minimo di n. 1650 corse da effettuarsi nei periodi e con gli orari di seguito specificati:

periodo invernale: tutti i giorni 7,20-7,55-18,00-19,30-22,30-23,20

periodo primaverile, estivo e autunnale:
– dall’apertura della stagione estiva a metà settembre
tutti i giorni 19,30-22,30
– da maggio a metà giugno e da metà settembre a fine novembre al di fuori del calendario ufficiale regionale (notoriamente giorni festivi e vacanze scolastiche) ad esclusione dei periodi di manutenzione tutti i giorni 7,55-8,30-11,50-13,00-16,30-17,00 (ad esclusione del mercoledì) -17,50
– da maggio a metà giugno e da metà settembre a fine novembre al di fuori del calendario ufficiale regionale (notoriamente giorni festivi e vacanze scolastiche) ad esclusione dei periodi di manutenzione
tutti i giorni 8,30-11,50-13,00-16,30-17,00-17,50

chiusura per manutenzione: la Società avrà diritto ad effettuare una o più interruzioni dell’esercizio per eseguire la manutenzione programmata per la quale si prevede un impegno complessivo massimo annuale di un mese, preferibilmente nel periodo autunnale, per facilitare gli spostamenti dei residenti e degli operatori.

5. Eventuali ulteriori corse di servizio turistico potranno essere programmate dalla Società e dovranno essere aperte al pubblico, ammettendo al trasporto anche gli utenti del servizio TPL con le tariffe per loro prestabilite.

6. I periodi di esercizio, i relativi orari e i periodi di manutenzione programmata sono concordati annualmente tra Società, Comune e Regione entro il 30 ottobre dell’anno precedente e approvati con atto della Struttura infrastrutture funiviarie – Ufficio gestione funivie – entro il 30 novembre di ogni anno. Per l’anno 2018 gli orari sono quelli indicati al precedente comma 6 a partire dalla data di sottoscrizione del contratto sino al 31/12/2018.

7. La Società avrà diritto ad effettuare una o più interruzioni dell’esercizio per eseguire la manutenzione programmata per la quale si prevede un impegno complessivo massimo annuale di un mese, preferibilmente nel periodo autunnale, per facilitare gli spostamenti dei residenti e degli operatori.

8. Le interruzioni dovute all’effettuazione della manutenzione programmata, (comprensiva dei lavori relativi alla ispezione speciale) sono escluse dal conteggio di cui al punto precedente.

Art. 5
(Prescrizioni per il servizio notturno)
L’esercizio del servizio notturno decorre a partire dalle ore 17.45 nella stagione invernale e dalle ore 18.00 nella stagione estiva.

Art. 6
(Tariffe)
1. Le tariffe relative alle corse di TPL nonché le tariffe agevolate per residenti/lavoratori/studenti (RSL), come approvate dalla Giunta regionale, sono le seguenti:

 

Tipologia biglietto

Costo (€)

Corsa semplice o A/R indifferenziata

10,00

Corsa semplice o A/R indifferenziata junior*

7,00

Corsa semplice o A/R indifferenziata Baby**

3,00

Corsa semplice o A/R ospiti locali***

5,00

Solo discesa indifferenziata

8,00

Corsa semplice o A/R RSL

2,50

4 A/R (8 corse) RSL

8,00

10 A/R (20 corse) RSL

18,00

30 A/R (60 corse) RSL

42,00

Semestrale illimitato RSL

70,00

Annuale illimitato RSL

120,00

Bambini di età inferiore ai 8 anni gratuito

Biglietti per Dimoranti

Costo (€)

Abbonamento semestrale nominativo

120,00

Abbonamento annuale nominativo

200,00

Abbonamento a corse singole n°40

80,00

Abbonamento a corse singole n°80

150,00

 

* Junior: Al 31/10 di età inferiore a 14 anni

** Baby: Al 31/10 di età inferiore agli 8 anni; gratuito se acquisto contestuale di un biglietto adulto

*** biglietto agevolato in vendita da operatori turistici afferenti alla stazione di monte

2. Per il riconoscimento dello status di “lavoratore” alla Società, dovrà essere presentata apposita dichiarazione del datore di lavoro/committente della prestazione lavorativa in una delle località di cui alla lettera c) delle premesse al presente contratto.

3. Per il riconoscimento dello status di “residente” alla Società, dovrà essere presentata dichiarazione da parte dell’interessato allegando documento di identità attestante la località di residenza nel Comune di Ayas in una delle località di cui alla lettera c) delle premesse al presente contratto.

4. Per il riconoscimento dello status di “studente” alla Società, dovrà essere presentato certificato di iscrizione da parte dell’interessato, o di chi ne fa le veci, allegando documento di identità attestante la località di residenza nel Comune di Ayas in una delle seguenti località: Crest, Cunéaz, Frantze e Soussun.

Art. 7
(Programmazione, informazione, vigilanza e controllo)
1. La Società assicura un’adeguata informazione, in merito agli orari (sia nel servizio turistico che nel servizio esclusivamente TPL) ed alle tariffe, nonché delle eventuali interruzioni del servizio di qualunque natura, attraverso la pubblicazione sul proprio sito internet e l’affissione presso le biglietterie dell’impianto.

2. La funzione di controllo di quanto disposto nel presente contratto per il servizio di TPL della telecabina Champoluc – Crest, spetta alla Struttura infrastrutture funiviarie – Ufficio gestione funivie.

3. La funzione di vigilanza ai fini della sicurezza per l’esercizio in concessione della linea Champoluc – Crest spetta alla Struttura infrastrutture funiviarie.

4. Le interruzioni non programmate andranno comunicate alla Struttura infrastrutture funiviarie – Ufficio gestione funivie – con almeno 5 giorni di anticipo, se possibile, fornendo adeguata motivazione.

5. Qualora per motivi legati alle condizioni di sicurezza degli utenti non sia possibile effettuare il servizio in questione con l’impianto, la Società dovrà dare adeguata comunicazione ed assistenza all’utenza, così come definito all’art. 7 comma 1 del presente contratto.

6. Ogni sospensione imprevista del servizio (sia turistico che TPL) dovrà essere immediatamente comunicata alla Struttura infrastrutture funiviarie – Ufficio gestione funivie e al Comune di Ayas, a mezzo posta elettronica certificata.

Art. 8
(Mancata effettuazione del servizio)
1. In caso di interruzione del servizio di TPL derivante da fenomeni atmosferici o altre cause di forza maggiore non imputabili alla Società (tra le quali ricorre anche l’eventuale protrarsi delle operazioni di rilevanti manutenzioni straordinarie oltre il periodo previsto all’articolo 2), ove le condizioni di sicurezza lo permettano, la Società è tenuta ad effettuare, sotto la propria responsabilità, un servizio di trasporto sostitutivo con almeno 5 corse nella fascia oraria prevista per la giornata di interruzione, almeno per le categorie TPL deboli (residenti, lavoratori e studenti) e per coloro che soggiornano nelle strutture ricettive in quota, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia.

Art. 11
(Durata)
1. Il presente contratto ha durata dal 07/12/2018 fino al 31/12/2023.

2. Qualora nel periodo di vigenza contrattuale venisse a cessare o fosse modificato il titolo della concessione di esercizio, il presente contratto di servizio si intende automaticamente risolto a far data dal giorno di cessazione. In tal caso gli importi indicati in contratto si intendono dovuti per le sole corse effettuate.

3. Le parti si impegnano a definire, entro 6 mesi (sei) dalla scadenza del presente contratto, le tariffe ed il calendario del servizio per il periodo successivo, al fine di consentire ai residenti/lavoratori/studenti di programmare le proprie attività e di diffondere informazioni certe presso i propri utenti e clienti.