L’estate in Valsesia by lifts!

Siete curiosi di sapere cosa vi aspetta?

Gli impianti saranno aperti ad Alagna tutti i giorni dal 22 giugno all’8 settembre 2019.

In quota, a Pianalunga, potrete trovare una nuova area giochi per bambini ed il percorso ludico-didattico di Tokji, la mascotte folletto dei racconti della tradizione che vi guiderà lungo un piacevole itinerario ad anello alla scoperta del territorio.

Poco più in alto, e precisamente al centro della parete di Cimalegna, potrete sperimentare il panoramico brivido di Pend’Olen Experience, il volo più adrenalinico delle Alpi.

Al Passo dei Salati l’Istituto Mosso sarà aperto tutti i giorni dal 1° luglio al 1° settembre e durante i weekend 29-30 giugno e 7-8 settembre con visite guidate gratuite.

Per chi vorrà proseguire alla scoperta dell’Altopiano di Cimalegna, tutti i sabati, sarà programmata un’uscita con Guida lungo i percorsi Geologico-Pedologico e Botanico, con sosta intermedia e visita all’Istituto Mosso.

All’Alpe di Mera la seggiovia Scopello-Mera sarà operativa dal 20 luglio al 1° settembre e, in aggiunta, durante i weekend 29-30 giugno, 6-7 e 13-14 luglio, 7-8 settembre 2019.

I panoramici Percorsi Ciclabili della Valsesia aspettano solo di essere percorsi, come i sentieri pedonali che conducono nei punti più panoramici dell’intera Valsesia e sul Monte Rosa.

I ristori in quota sapranno accogliervi con piatti gustosi, prodotti della tradizione e terrazze immerse nel verde con vista sul Monte Rosa.

Una nuova area giochi è in costruzione in vista della stagione estiva!

A completare l’offerta, in entrambe le località, eventi dedicati a natura, cultura, sport, enogastronomia e gioco.

La stagione si aprirà con uno degli eventi più significativi per la Valle, AMA, la Skymarathon più alta d’Europa tra Alagna ed il tetto del Monte Rosa, alla sua seconda edizione.

Non mancate una sosta al Sacro Monte di Varallo! La funivia che lo serve, aperta tutti i giorni, è la più ripida d’Europa.

Ma a sorprendervi sarà il patrimonio custodito al suo interno, che ne fa il sito più significativo tra i Sacri Monti di Piemonte e Lombardia!