Experience Monterosa

PUNTA INDREN

Punto di partenza per numerosi e noti itinerari di freeride, la stazione di Punta Indren, con i suoi 3.275 metri di quota, rappresenta il punto più alto raggiungibile con gli impianti di risalita sul Monte Rosa. Al di sopra del ghiacciaio di Indren e del Lys, ben 15 cime sopra ai 4.000 metri, fino alla Punta Dufour, con i suoi 4.634 m, ed il Rifugio Margherita, all’altezza di 4.554 m, sulla Punta Gnifetti.

Si può raggiungere da Alagna in circa trenta minuti di viaggio, prendendo dal paese la telecabina che porta fino a Pianalunga, ad una quota di 2.050 mt, poi la prima funivia fino al Passo dei Salati 2.971 mt e infine una seconda funivia, che raggiunge quota 3.275 metri.

Partendo da Gressoney invece, si prenderanno due telecabine e infine la funivia di Indren dal Passo dei Salati, punto di unione in quota tra Piemonte e Valle d’Aosta.

Punta Indren è anche il’ punto di partenza per i rifugi in quota, aperti durante la stagione estiva e per partire verso le più note ascensioni del Monte Rosa.

Il primo che incontrerete, sarà Il Rifugio Città di Mantova raggiungibile in circa un’ora di cammino da punta Indren. Si trova a 3.498 m di quota, sul Ghiacciaio del Monte Rosa al Garstelet. Per affrontare questi terreni, è sempre necessario rivolgersi ad una Guida Alpina per essere accompagnati o consigliati.

La Capanna Gnifetti sorge su un maestoso costone roccioso a 3.647 m di altezza. Siamo nel cuore del ghiacciaio, che affascina ma richiede preparazione e competenza per essere affrontato.

Sicuramente una delle mete più ambite dagli appassionati di montagna, La Capanna Regina Margherita è il rifugio alpino più alto d’Europa. Sorge sulla punta Gnifetti, a 4.554 m di quota, e rappresenta la storia dell’alpinismo e delle conquiste sul Monte Rosa. Non tutti sanno che è anche uno degli osservatori fissi più alti al mondo! Il cammino per raggiungerla è lungo e interamente su ghiaccio. Richiede preparazione fisica e competenza, per questo motivo va percorso esclusivamente con una Guida Alpina al fianco.

Le nostre proposte