Experience Monterosa

Gressoney La Trinité – Passeggiate Circolari

A Gressoney La Trinité abbiamo diverse opportunità di sentieri, sono molti i percorsi ad anello circolari che vi faranno scoprire gli angoli più belli dove troverete  panorami mozzafiato.

Sono nove le passeggiate che vi proponiamo, ecco i cammini che potrete fare:

1.Staffal – Colle Bettolina – Staffal

Si parte da Staffal: imboccando il sentiero n.1 sulla destra dell’hotel Monboso si arriva a Ros Gaveno, una bellissima piana panoramica adatta anche a famiglie con bimbi. Da qui, proseguendo sulla sinistra seguendo sempre il segnavia n.1, si arriva all’alpeggio di Bettolina e continuando su questo bel sentiero si arriva al Passo Bettolina 2905 m s.l.m. Da qui, seguendo il sentiero n.9, in direzione sud, si scende al Colle Bettaforca, spartiacque tra la valle del Lys e la val d’Ayas. Seguendo in discesa la pista da sci fino alla Cappella di Sant’Anna e, percorrendo il sentiero n.8, si ritorna a Staffal.

Tempo di percorrenza: 6 ore

2.Staffal – Colle Salza – Gabiet – Staffal

Partendo dal ponte in Fraz.Staffal sulla sinistra orografica si imbocca il sentiero n.7 che porta alla sorgenti del Lys. Dopo 10 minuti di cammino si arriva all’Alpe Cortlys, dove, durante la stagione estiva, si possono osservare le mandrie al pascolo.

Proseguendo lungo il percorso nel bosco si arriva ad un bivio; scegliere il segnavia 7c per arrivare al Colle Salza. La valle che si percorre è ampia e lunga, gli ultimi 10 minuti di cammino prima di arrivare al Colle sono su un pendio scosceso sul quale bisogna prestare un po’ di attenzione.

Dal Colle Salza si scende quindi fino all’alpe Gabiet seguendo il sentiero 6b; giunti sotto la funivia si prende il sentiero 7a e si percorre il vallone di Moos fino ad arrivare a Staffal, nell’ultima parte si segue la pista di sci

Tempo di percorrenza: 7 ore

3. Gressoney-La-Trinité – Bätt – Morgenrot – Gressoney-La-Trinité

Partendo dal paese di Gressoney-La-Trinité in loc. Onderwoald, seguendo la passeggiata lungo il torrente Lys, si procede per circa 2 km fino alla piana di Batt; in fondo a quest’ultima si attraversa il ponte sul torrente Lys e si segue il segnavia n.9 a fino al bivio che segnala il collegamento con l’area alberghiera di Orsia”. Appena più a monte si attraversa la strada regionale e si sale seguendo la pista fino in loc. Morgenrot. Quindi si scende lungo la vecchia mulattiera in ciottoli fino ad arrivare alla Fraz. Orsia dove si attraversa nuovamente la strada regionale e si prosegue verso il centro di Gressoney-La-Trinité lungo il sentiero n.15.

Tempo di percorrenza: 2 ore

4. Gressoney-la-Trinité – Punta Jolanda – Gabiet – Nétschò – Gressoney -la-Trinité

Si parte dalla Cappella dei Morti dal centro del paese di Gressoney-La-Trinité seguendo il segnavia n.15 in direzione nord , attraversando la strada regionale in Fraz. Orsia  fino alla Fraz. Morgenrot. Da qui si procede lungo il sentiero 5a seguendo quella che d’inverno è la pista da sci e si arriva a Punta Jolanda;  qui  parte il segnavia 5 che porta al Lago Gabiet offrendo una splendida vista sul ghiacciaio del Monte Rosa lungo tutto il percorso. Costeggiando il lago sul lato sinistra si arriva alla casa di guardiania della diga. Qui si imbocca il sentiero n.4 per iniziare la discesa a valle attraverso il vallone di Netscho molto ampio e panoramico; in circa due ore si giunge al paese di Gressoney-La-Trinité.

Tempo di percorrenza: 6 ore

5. Gressoney-La-Trinité – Spélmannschbéerg – Hoptié sup – Tschampònò – Biela – Gressoney-La-Trinité

Si parte in loc. Edelboden inf. dal ristorante Walserschild seguendo il segnavia n.3. Il sentiero è ripido e attraversa il bosco fino ad arrivare a Spilmannsberg dove si prosegue a mezza costa fino al bivio dove il sentiero volge a  sud. Si passa attraverso il bel alpeggio di Hoptie fino a raggiungere le baite di Tschampono e, seguendo il segnavia n.8, si scende in direzione di Gressoney-Saint-Jean arrivando in Fraz Biela.  Qui si prende il sentiero n.15, si passa dalla Località Biela e si attraversano alcune frazioni tipiche  Walser fino ad arrivare nuovamente a Gressoney-La-Trinité.

Tempo di percorrenza: 5,30 ore

6. Gressoney-La-Trinité – Sant’Anna – Staffal – Gressoney-La-Trinité

In fondo al parcheggio di Colletsand, si attraversa il ponte sul Lys e si prosegue in direzione Staffal seguendo la strada poderale lungo il torrente Lys fino ai piani di Batt. Seguendo il segnavia n.9 per un sentiero ben segnato che si imbocca a sinistra salendo si prosegue fino a raggiungere la Cappella di Sant’Anna. Da qui, attraversando i prati, si raggiunge la funivia e seguendo la strada poderale n.8 si scende a Staffal. Ci si porta in zona funivie per trovare la mulattiera che porta prima al bel villaggio di Biel e poi riconduce a Gressoney-La-Trinité.

Tempo di percorrenza: 4.00

7. Gressoney-La-Trinité – Léckò Albezò – Gròss Albezò – Chemonal – Gressoney-La-Trinité

All’inizio del paese di Gressoney-La-Trinité, 200 m prima della Chiesa Parrocchiale, sulla dx orografica parte il sentiero con segnavia W, che passa nel bosco fino a raggiungere il bel villaggio Walser di Lecko Albezo.

Da qui si attraversa un grosso prato fino ad attraversare un ponticello sul torrente Montil, si continua a seguire il segnavia W fino a trovare il bivio per Grosso Albezo, magnifico villaggio di case Walser, dove ha sede anche l’omonimo rifugio. Da qui si gode una splendida vista sul ghiacciaio. Seguendo quindi  il sentiero n.6 per una ripida discesa si arriva alla Fraz.Chemonal, ci si dirige verso sud fino all’attraversamento della strada regionale in corrispondenza di un ponte sul fiume Lys. Si risale alla Fraz Rong e si riprende il segnavia 15 che porta a Gressoney-La-Trinité.

Tempo di percorrenza: 4 ore

8. Gressoney-La-Trinité – Schälbete – Bodma – Léckò Albezò – Gressoney-La-Trinité

Partendo dalla Cappella dei morti si imbocca il sentiero che porta al Rothorn seguendo il segnavia n.10. Si continua fino all’uscita dal bosco per circa 1,30 ora di cammino. Proseguendo per 5 minuti a di fuori dal bosco si giunge ad un bivio dove si imbocca il sentiero di sinistra seguendo il segnavia n.10b. Dopo poco si incontra l’alpeggio di Schelbete e da qui si inizia la discesa fino al bel alpeggio di Bodma, denominato anche Belvedere per la sua vista meravigliosa sul ghiacciaio del Monte Rosa.  Proseguendo in direzione sud  lungo il 10b fino all’incrocio e continuando poi sul n.10a si arriva al villaggio Walser di Lecko Albezo, da qui si ritorna a Gressoney-La-Trinité seguendo il sentiero nel bosco con segnavia W.

Tempo di percorrenza: 4 ore

9. Giro del lago Gabiet da Punta Jolanda

Usufruendo della seggiovia si giunge a Punta Jolanda dove si prende il sentiero n.5b per arrivare lungo una panoramica e facile passeggiata al lago Gabiet. Si costeggia il lago, si passa sotto la diga e si ritorna a Punta Jolanda seguendo la vecchia ferrovia dell’Enel con segnavia n.5.

Tempo di percorrenza: 3 ore

Le nostre proposte